Che cos’è il Segway, come funziona e la storia della sua invenzione e dei suoi aneddoti.

Il segway : un’invenzione moderna con un look antico che rimanda alla biga romana

Il segway detto anche monopattino biga elettrica, rievoca nella forma mezzi di trasporto appartenenti ad epoche lontane e periodi storici dal fascino intramontabile.

Ricorda, infatti, la biga trainata dai cavalli e guidata nell’Antica Roma da gladiatori, condottieri, guerrieri, pronti a combattere.

Il segway non è un mezzo di combattimento, ma un mezzo di trasporto personale, ecologico, rapido, sicuro, comodo e molto divertente da guidare.

Si tratta di un due ruote elettrico, un hoverboard con manubrio, già in circolazione, negli States da circa un ventennio, via via perfezionato, reso più veloce e più sicuro.

A differenza degli altri veicoli elettrici a una ruota , come il monociclo elettrico) e a due ruote, come hoverboard (skateboard elettrico), monopattino elettrico (per adulti e per bambini)  e-bike (bici elettrica) e pit bike (minimoto elettrica), il Segway è l’unico dispositivo che prende il nome dall’azienda che lo ha ideato.

Un’unica invenzione, tante menti

Il suo inventore è stato Dean Kamen, ingegnere e imprenditore americano, e inizialmente il progetto fu chiamato
Human Transporter (HT) , poi Personal Transporter (PT). Il primo prototipo, Segway HT, fu realizzato nel 2001 e soprannominato “Ginger”. I comandi di partenza , fermata, retromarcia, erano affidati ai segnali del corpo del guidatore. Nel secondo modello, il Segway PT , i comandi furono invece demandati a un piantone mobile , attraverso le cui inclinazioni si realizzavano appunto le sterzate, le frenate e la retromarcia.

A contribuire con Dean Kamen nello sviluppo del Segway vi fuorono anche imprenditori del calibro dei fondatori di Apple, Steve Jobs e Steve Wozniak e del padre di Amazon, Jeff Bezos.

Numerosi sono gli aneddoti a riguardoJobs in particolare lo riteneva un mezzo capace di rivoluzionare i sistemi di trasporto ed era molto entusiasta dell’idea del Segway. Pensava potesse diventare una sorta di estensione del corpo umano del guidatore. Non lesinò però critiche al design del primo prototipo, ritenendo che non fosse importante concentrarsi sui dettagli estetici ( da lasciare a designer esterni ) , quanto piuttosto a conferire al mezzo un aspetto antropomorfo.

Wozniak fu invece da sempre un estimatore del Segway, tanto da possederne diversi modelli. Lo utilizzò più volte per presentarsi ad occasioni ufficiali, come gli eventi Apple. Ci sono foto che lo ritraggono utilizzarlo addirittura per giocarci ad una sorta di variante del polo.

La Segway oggi è un’azienda multinazionale con proprie filiali in tutto il mondo, ma non sono mancati ulteriori aneddoti. Nel 2010 il magnate britannico Jimi Heselden , che aveva nel frattempo rilevato l’azienda, è morto proprio precipitando in un dirupo durante una prova di una nuova versione fuori strada del Segway.

Che cos’è il Segway, come funziona e la storia della sua invenzione e dei suoi aneddoti. ultima modifica: 2020-05-08T21:52:52+00:00 da eHoverboard
button

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *