Come funziona il bonus monopattino elettrico e come richiederlo? Esempi di costi di scooter elettrici con offerte e sconti.

Come funziona l’incentivo/bonus sui monopattini elettrici ?

Il Presidente del Consiglio Conte, nella conferenza stampa del 13 Maggio, ha annunciato l’approvazione del cosiddetto Decreto Rilancio. E’ ormai certo che il decreto conterrà un incentivo per l’acquisto di monopattini elettrici ( detti anche scooter elettrici ) e bici elettriche per favorire la mobilità dolce a seguito dell’emergenza Covid-19 e della fase 2 e fase 3 successiva al lockdown coronavirus. Questo bonus viene detto bonus mobilità.

A fianco al bonus mobilità il decreto, all’articolo 205, prevede anche l’istituzione di un bonus rottamazione di 1.500€ per la rottamazione di autovetture fino alla classe Euro 3 e un bonus rottamazione di 500€ per ogni motociclo rottamato fino alla classe Euro 2 ed Euro 3 a due tempi.

Bonus mobilità e bonus rottamazione sono cumulabili quindi, teoricamente, si potrebbe risparmiare fino a 2.000€ se si soddisfano tutti i requisiti che andremo a vedere.

Il bonus scooter elettrico sarà retroattivo?

Dalle dichiarazioni del Ministro dei Trasporti Paola De Micheli, il provvedimento avrà effetto retroattivo al 4 Maggio ( data di inizio della Fase 2 ) ed è già abbastanza chiaro come funzionerà. Si tratterà di un rimborso ( successivo all’acquisto ) pari al 60% del costo sostenuto, fino a un tetto massimo di 500€ e sarà indipendente dal reddito di chi lo richiederà.

L’incentivo per i monopattini sarà destinato solo a chi abita in città?

Sarà invece legato alla residenza in una città o area urbana con più di 50.000 abitanti perché l’obiettivo è ovviamente quello di decongestionare il traffico metropolitano e i l’affollamento dei mezzi pubblici, che rischiano di essere un veicolo di contagio che potrebbe farci tornare in piena Fase 1.

Il testo dell’articolo 205 del Decreto Rilancio, dice che il bonus mobilità spetterà ai :

residenti maggiorenni nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

Come e quando richiedere il bonus mobilità?

Per quanto riguarda come richiederlo, si pensa a qualcosa di simile a quanto avvenuto con i seggiolini anti-abbandono, con la possibilità di caricare gli scontrini con le spese sostenute su una piattaforma informatica, probabilmente gestita dal Ministero dell’Ambiente. L’importo stanziato sarà di 125 milioni fino ad esaurimento.

Quanto si può risparmiare acquistando un monopattino con il bonus mobilità?

Il rimborso previsto dal bonus mobilità è del 60% , ma il tetto massimo è di 500€ . Questo vuol dire che si risparmia meno in percentuale se si vuole comprare uno scooter elettrico che costa più di 833€. Perché proprio 833€ ? Dipende da un calcolo matematico e nelle righe che seguono vi spiegheremo tutto nei dettagli.

Nei prossimi paragrafi vedremo alcuni esempi di offerte di monopattini elettrici per fasce di prezzo e vi accompagneremo in una simulazione di sconto per le diverse fasce di prezzo considerate. Se infatti fino al raggiungimento del tetto massimo rimborsabile possiamo considerare il bonus come uno sconto a posteriori del 60%, al raggiungimento del tetto massimo lo sconto andrà via via riducendosi.

Quanto si può risparmiare

Quanto costa un monopattino elettrico ?

I prezzi dei monopattini elettrici o scooter elettrici sono davvero molto variabili a seconda delle caratteristiche tecniche. Si va da poche centinaia di Euro a diverse migliaia di Euro. Per aiutarvi a comprendere in base a quali caratteristiche varia il prezzo dei monopattini elettrici, vi proponiamo una carrellata di prodotti , dai più economici ai più costosi e di fascia alta.

Monopattini elettrici molto economici ( sotto i 500€ )

Questi monopattini sono quelli dove il rimborso del bonus mobilità può essere goduto interamente e nell’importo del 60% , quindi nel caso di un monopattino da 500€ ci vedremo rimborsare 300€ ed è come se lo avessimo pagato solo 200€ .

Vediamo alcuni monopattini elettrici in questa fascia di prezzo :

Monopattini elettrici economici ( tra 500€ e 1.000€ )

Entro questa fascia , fino a 833€ possiamo ancora vedere l’incentivo bici elettriche e monopattini come uno sconto pieno del 60%. Se infatti acquistiamo un monopattino di 833,33€ abbiamo che l’importo rimborsabile è esattamente 500€ , ovvero il tetto massimo per gli incentivi stabilito dal governo.

Se andiamo invece ad acquistare un monopattino di prezzo superiore, ad esempio proprio di 1.000€ , il 60% sarebbero 600€ ma ce ne vedremmo rimborsati solo 500€ . A conti fatti, è come se avessimo ottenuto uno sconto di 500€ su 1.000€ , ovvero lo “sconto a posteriori” sarà solo del 50% .

Vediamo alcuni monopattini elettrici in questa fascia di prezzo :

Monopattini elettrici tra 1.000€ e 2.000€

In caso di acquisto di un monopattino da 1.000€ abbiamo visto che lo sconto è pari a 500€ , perché abbiamo superato il tetto massimo dell’incentivo coronavirus e il risparmio è solo del 50% .

Ovvio che al crescere ulteriore della somma spesa, il risparmio percentuale andrà via via riducendosi. Per un monopattino da 1.500€ il risparmio di 500€ corrisponderebbe ad 1/3 ( cioè 33% di sconto) , mentre in caso di 2.000€ arriveremmo ad un risparmio 1/4 , cioè 25% di sconto.

Se invece disponiamo di una vecchia auto fino ad Euro 3 da rottamare, potremmo cumulare un bonus fino a 2.000€ ed avere uno di questi gioiellini quasi gratuitamente. Vediamo comunque alcuni tra i migliori monopattini in questa fascia di prezzo :

–  –  

Monopattini elettrici tra 2.000€ e 3.000€ di prezzo

Si tratta di monopattini elettrici di fascia alta. Spesso dotati di tutti i maggiori optional di sicurezza ( doppio freno, luci a led ) e capaci di raggiungere velocità e autonomie ragguardevoli.

L’incentivo statale sui monopattini è del 60% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 500€ , che in questo caso ampiamente superato. Infatti il 60% di 2.000€ sono 1.200€ mentre il 60% di 3.000€ sono 1.800€

Vediamo che percentuale di risparmio potremmo avere considerando il rimborso del bonus mobilità nei due estremi di questa fascia di prezzo :

  • su uno scooter elettrico di 2.000€ di costo, il rimborso di 500€ corrisponde ad uno sconto del 25%
  • su uno scooter elettrico di 3.000€ di costo, il rimborso di 500€ equivale ad avere un risparmio del 16.7%

 –  – 

Monopattini elettrici di fascia top ( prezzo oltre 3.000€ )

In questa fascia ci sono scooter elettrici dalle prestazioni molto elevate e in tutto simili a dei veri e propri scooter. Spesso si tratta di monopattini in grado di andare anche su terreni molto sconnessi e con strade di grande pendenza. La proporzione del bonus mobilità elettrica in confronto all’alto prezzo sostenuto fa si che il risparmio scende sotto 1/6 , cioè sotto il 16%.

–  

Come funziona il bonus monopattino elettrico e come richiederlo? Esempi di costi di scooter elettrici con offerte e sconti. ultima modifica: 2020-05-16T15:00:47+00:00 da eHoverboard

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *